Attrezzatura da pesca: il filo conico nel Surfcasting

5

Il filo conico è un accessorio da pesca molto utile che viene utilizzato nel surfcasting in sostituzione dello shockleader (spezzone di filo di diametro superiore a quello in bobina che serve per evitare problemi in fase di lancio).

Uno dei problemi maggiori dello shockleader è proprio il nodo che, soprattuto in situazioni di acqua non pulitissima o con alghe, tende a ingrandirsi creando così dei seri problemi di fuoriuscita in fase di lancio.

Con il filo conico questo problema non lo avremo più, infatti la bobina di filo in foto di 220 metri ha gli ultimi 15 metri dello 0,50 e il resto dello 0,20. Il passaggio dallo 0,20 allo 0,50 è graduale (conico) evitando così di avere nodi che dovranno passare negli anelli in fase di lancio.

L'Autore

Pescatore per religione! Le sue tecniche preferite sono quelle di pesca al colpo in mare, in primis la bolognese ultraleggera, la canna fissa, la pesca all'inglese e il ledgering. Si sfoga scrivendo su queste pagine per il poco tempo disponibile da dedicare alla attività che ama: la pesca!

5 commenti

  1. Una soluzione efficace ed efficiente per ottenere ottimi risultati in fase di lancio, importantissima nel surfcasting.

  2. importantissimo nel long casting, utile anche nel surfcasting anche se la spesa è elevata!!

  3. Direi indispensabile..anche se ultimamente sto utilizzando come shock uno spezzone di multifibra con risultati discreti..

  4. ottimo anche se si potrebbero utilizzare altri materiali. c’è chi utilizza addirittura degli elastici particolari

Leave A Reply


*