Eccezionale giornata di pesca al cefalo con la mazzetta

13

cefalimazzettaNon sono un esperto di pesca x via del tempo che non posso dedicare e anche dalla distanza dal mare.

Posso dire pero’ che ho molta passione e mi piace sperimentare tecniche diverse.

Ho sempre pescato col galleggiante e il bigattino sperando di allamare una spigola, ma aimè ho solo collezionato piccole occhiate, qualche bavosa o sparroni.

Quest’anno ho iniziato la pesca al cefalo con un amico, un po’ x gioco o x disperazione abbiamo tentato con la corona (la mazzetta) costruita con 6-8 ami del 10 e della pastura fatta in casa.

Il primo giorno abbiamo preso 4 cefali a testa,io ne ho preso uno di 700g, non capivo piu’ niente, finalmente avevo tirato su una bella preda. Ma dopo un po’ ho iniziato a sperimentare le pasture, perche mi rendevo conto che mangiavano ma non erano molto attratti. Ho iniziato a fare intrugli e pozioni fino a che un giorno ho messo a punto una pastura che fa andare letteralmente in estasi i cefali.

Dalle 7:00 alle 10:30 non ho avuto il tempo di accendermi una sigaretta…. Non appena armavo una canna e lanciavo vedevo l’altra canna spostarsi, e via via tiravo cefali a non finire e comunque ne ho persi 7 che si slamavano appena si avvicinavano agli scogli.. Piu’ di 3 kg di cefali garza dorata.

Il giorno dopo sono andato da solo perchè volevo essere sicuro che fosse merito della pastura, difatti ne ho avuto la conferma, c’era un amico li a pescare dalle 6:00 ed io sono arrivato alle 9:30 e gli avevo chiesto se aveva preso qualcosa, d’altronde usiamo la stessa tecnica, e la sua risposta fu “non mangiano neanche” e io gli risposi scherzando “ora li rianimiamo”.

Non feci in tempo a fare il primo lancio che subito tirai il primo, e il secondo, e poi il terzo, in tutto in un ora ne tirai 6 e 3 si slamarono.

Condividi

L'Autore

13 commenti

  1. Bene Francesco, complimenti!
    Siamo tutti curiosi di conoscere a questo punto come hai realizzato la tua pastura che ha fatto andare in frenesia alimentare tutti questi cefali.
    E che lenza hai utilizzato?

  2. LA PASTURA E UNA SEMPLICISSIMA PASTURA ARTIGIANALE MA CON ALCUNI INGREDIENTI SEGRETI….CMQ HO MESSO IN VENDITA IL PREPARATO SU EBAY SE INTERESSA..

  3. LA REALIZZAZIONE DELLA PASTURA E’ UNA SEMPLICE PASTURA FATTA CON FARINA DI TIPO “00”,PANE GRATTUGIATO ,ACQUA E ALCUNI INGREDIENTI SEGRETI……
    CMQ HO MESSO IN VENDITA IL PREPARATO SU EBAY SE INTERESSA..

  4. GRAZIE,MA NON SO SE HAI VISTO QUELLI NELLA TEGLIA D’ ACCIAIO,MI SA CHE NON LE HA CARICATE,QUELLI CHE VEDI I FOTO FANNO PARTE DEL PRIMO TENTATIVO …..

  5. E questo qui metterebbe in vendita l’arma segreta per prendere i cefali? abitando lontano dal mare e ammettendo lui stesso di essere poco esperto? aria fritta amico mio,non ci cascate…
    vi do una ricetta gratis che mi regala ottimi risultati da anni
    1kg di pastura normale al formaggio
    700g di pancarrè
    3 scatolette di sardine sottolio
    300g di pecorino

    togliete la crosta dal pancarrè tenendo solo il bianco,sgocciolate le sardine tenendo l’olio da parte(vi servirà ad altro scopo)e gratuggiate il pecorino,sbriciolate il pancarrè finchè non ottenete uno sfarinato molto fine,aggiungete il pecorino e mischiate bene il tutto,tritate molto finemente le sardine e aggiungetele al resto del composto,mischiate bene il tutto e poi passatelo al setaccio,anche uno scolapasta va benissimo,fatelo riposare in frigo per il giorno prima dell’uscita,risulterà un composto molto friabile e umido,sul luogo di pesca mischiatelo al kg di pastura e aggiungete l’olio delle sardine,attenzione ad aggiungere acqua in quanto spesso ne basta pochissima,l’impasto deve risultare umido per poter sfaldarsi sul fondo….

    per la pastella da mettere sull’amo,pasta di aggiughe,formaggio e farina per amalgamare il tutto,teve risultare un’impasto morbido e leggermente colloso…

    questo è un procedimento di base,altri ingredienti che si possono aggiungere con risultati a volte diversi rispetto allo spot di pesca sono,aglio,farina di pesce,pellet tritato(o sfarinato di pellet già pronto)olio di sarda

    mi raccomando finali sottili e di ottima qualità,per quanto riguarda la pesca con il galleggiante,la pesca con la mazzetta di ami è quanto di più antisportivo ci possa essere,amo singolo e tanta sportività…..

    e quei cefaletti la chiami una gran pescata? almeno metà erano da rilasciare….

    divertitevi e trattenete solo quello che sapete di mangiare,il resto liberatelo,trattenere tutto solo per vantarsi con gli amici fà solo danno al mare in bocca al lupo o in c…. alla balena

  6. io mi sono fatto consigliare da un amico esperto con la pastura. pastura fondo mare1 kg pastura della fima tipo sottile 2 bustine di pancare e 500 gr di fegola di patata. poi prendere una bottiglia di un lt con acqua di mare mettere uno spicchio di aglio dentro e dopo pochi giorni aggiungere alla pastura impastandon con acqua di mare. ho avuto sempre ottimi risultati pescando dalla spiaggia di pozzuoli e salerno. ciao ha tutti sono un appassionato di pesca come voi provatela semplice economica.

  7. caro francesco, questa pesca che fai tu è illegale; si può pescare con un massimo di 3 ami ma sarebbe più corretto e sportivo pescare con 2 ami a mo di bilancino cioè un amo più alto dell’altro su due terminali collegati alla stessa girella. la pastella per la spesca del cefalo con l’amo è realizzata semplicemente aggiungendo un po d’acqua a degli sfarinati che troviamo in negozio in bustine da 200 250g.

  8. invece di fare pesca illegale e vendere la tua pastura che di eccezionale non ha nnt, impara a pescare e non ad ammazzare pesci con 12 ami!