Spinning in foce, cattura di pesci serra a ripetizione

0

Bellissimo video di spinning in foce dove Domenico Massignani cattura serra a ripetizione alla foce del fiume Pescara. Tutti i pesci vengono immediatamente rilasciati nel massimo rispetto della cultura del Catch & Release!

La canna utilizzata in questa battuta di pesca a spinning in foce è una St. Croix Avid Inshore 3/8 3/4 oz, il mulinello uno Shimano Stradic 5000 FD, imbobinato con del trecciato YGK da 20lb, e il terminale uno 0.25 fluorocarbon Seaguar. La qualità e l’equilibrio dell’attrezzatura utilizzata permette al pescatore di riuscire a salpare velocemente i pesci serra di più che discrete dimensioni senza l’aiuto del guadino; questo velocizza non di poco la sua azione di pesca e gli permette di mantenere sempre in caccia i pesci aumentando notevolmente la quantità delle catture.

Gli artificiali utilizzati: Mommotti, Coixedda, Buginu, Popper autocostruito da Graziano Ricci ( Graziano Lures ), Rapala Max Rap, Tobimaru, Heddon Super Spook, Sasuke, Angel Kiss, Rogos.

Il pesce serra è un pesce migratore proveniente dalle acque tropicali che negli ultimi anni è presente stabilmente nel Mediterraneo. Feroce predatore e dotato di una dentatura possente e tagliente (da qui il nome pesce serra) capace di tranciare con un solo morso le sue “vittime”.

Come abbiamo visto ancora una volta la foce del fiume si rivela uno spot grandioso per pescare e oltre alla pesca bolognese in passata alle spigole ora vediamo che anche lo spinning da dei risultati entusiasmanti!

Rinnoviamo i complimenti a Domenico Massignani per la bravura dimostrata viste le numerose catture e per la sportività del catch & release!

L'Autore

Pescatore per religione! Le sue tecniche preferite sono quelle di pesca al colpo in mare, in primis la bolognese ultraleggera, la canna fissa, la pesca all'inglese e il ledgering. Si sfoga scrivendo su queste pagine per il poco tempo disponibile da dedicare alla attività che ama: la pesca!

Comments are closed.