Squali a surfcasting a Boavista Capo Verde

0

L’emozione di catturare esemplari di squali a surfcasting, quindi pescando dalla spiaggia, credo che non sia possibile da trasmettere in qualche riga. Riccardo Martinez ci racconta la sua esperienza all’isola di Boavista a Capo Verde. Da leggere tutto in un fiato!

“Mi trovavo come negli ultimi cinque anni con il nostro gruppo di amici a Boavista spot perfetto per il surfcasting estremo.
Si arriva dopo una valutazione delle condizioni di vento presso una spiaggia dell’isola “Punta Pesquiero Grande” esposta a sud ovest; si inizia a fare del vivo necessario alla battuta, varie ombrine troppo grosse per essere usate e saraghi; poi iniziano i barbi che sono una specie tipica del luogo una sorta di spigola locale con un caratteristico naso trasparente.
Montata la mia tiptornado e montato il penn 950 con un 60 in bobina si mette in acqua il vivo con un bel barbo da circa tre etti; dopo una decina di munuti la canna ha un deciso movimento di abboccata ma l’esperienza di circa 2500 circa strike vissuti in questi anni ci consiglia di aspettare per la ferrata, loro mangiano non subito, mettono la preda in bocca la trascinano per un poco e poi un colpo secco ti fa capire; Strike!!!!
Si inizia il combattimento va subito verso destra con una fuga, la prima, molto decisa e violenta, frizione tarata ma che canta alla grande; frenando con il palmo della mano, la prima scarica si ammortizza escono circa 40 mt di filo nylon 0,60 cerco di stringere l’angolo che si è formato per la fuga camminando in questa direzione; ora lui punta verso terra e poi di nuovo a destra e poi deciso a sinistra; è fontamentale tenere sempre le fughe controllate in maniera laterale; passano circa 30 /35 minuti, il pesce inizia ad avere una scarsa ossigenazione, si pompa per portarlo a riva, si intravedono le pinne ed è sempre una emozione grande; con un po di risacca si porta in secco.
Slamiamo subito foto di rito e rilascio immediato, prende il mare quasi subito. Indescrivibile l’adrenalina che si ha in corpo. è una emozione grande e indescrivibile che si cerca e si prova ogni sei mesi da 5 anni ! Il racconto si riferisce a Maggio 2014.
Bilancio della settimana 55 strike 35 catture preda max squalo limone femmina di cm 175″

Ecco la mappa dell’isola di Boavista

L’isola di Boavista ha una superficie di 620 km quadrati ed è una delle isole di Capo Verde. E’ distante 450 km dalla costa africana ed ha un territorio che ha subito una veloce desertificazione.

La pesca degli squali a surfcasting a Boavista è un’attività molto comune tanto che esistono diversi gruppi organizzati che organizzano viaggi di pesca fornendo i pescatori di tutti i materiali di cui hanno bisogno ed organizzando battute mirato a questa pesca fantastica!

Voi siete mai stati a Boavista a pesca di squali a surfcasting?

L'Autore

Pescatore per religione! Le sue tecniche preferite sono quelle di pesca al colpo in mare, in primis la bolognese ultraleggera, la canna fissa, la pesca all'inglese e il ledgering. Si sfoga scrivendo su queste pagine per il poco tempo disponibile da dedicare alla attività che ama: la pesca!

Comments are closed.