Innescare il coreano. L’esca per tutte le tecniche di pesca

0

Non esiste una sola tecnica per innescare il coreano, ne esistono diverse da utilizzare in base alla tipologia di pesca che stiamo adottando.

Il verme coreano è un anellide proveniente dai paesi asiatici di colore rosso sul ventre e verde sul dorso. Ne esistono di grandezza variabile dai 7 ai 20 centimetri ed è il verme più venduto in Italia per la pesca in mare. E’ un esca di facile conservazione (la sua temperatura ideale è intorno ai 8-10 gradi) e di lunga vitalità in quanto se conservato alla giusta temperatura può sopravvivere tranquillamente anche due settimane. Viene venduto in scatole contenenti una dozzina di pezzi e il suo costo varia dai 3,5 ai 5 Euro.

Le caratteristiche principali del verme coreano che lo rendono appetibile alla maggior parte delle specie di pesci marini sono la sua vitalità e vivacità e il suo alto contenuto proteico.
Proprio perché è gradito da praticamente tutti gli abitanti del mare è un esca trasversale a molte tecniche di pesca:

  • Pesca Bolognese: la sua vitalità, il colore e la forma fanno si che sia molto simile ad un avannotto di anguilla; innescato appuntandolo solo per la testa e lasciandolo quindi libero di dimenarsi dentro l’acqua risulta un esca micidiale per le spigole in foce.
  • Pesca a ledgering: può essere innescato nella pesca a ledgering in abbinamento ad una pasturazione a base di bigattino o di sfarinati. Nel caso della pesca a ledgering in foce viene innescato anche in questo caso appuntato solo per la testa su un bracciolo sollevato dal fondo lasciando lo svolazzo tanto gradito alla spigola; in acque ferme invece viene innescato per intero su un amo aberdeen grazie all’ausilio di un ago da innesco creando un insidia a cui spesso le orate e i grossi saraghi non riescono a resistere.
  • Pesca con la bombarda: innescato tagliato a pezzetti il verme coreano risulta molto catturante per specie di superficie come aguglie, occhiate, cefali schiumaroli e lecce stella.
  • Surfcasting: anche in questo caso l’innesco sarà per intero su un amo aberdeen e le prede insidiate saranno mormore, saraghi, orate e spigole.
  • Pesca a bolentino: nella pesca a bolentino il verme coreano viene innescato a pezzetti su ami di media grandezza ed è molto gradito da sciarrani e soprattutto dai pagelli.
spigola con il coreano

Una bella spigola pescata a ledgering in foce con il coreano

Oltre alle caratteristiche appena descritte  l’ottimo rapporto quantità prezzo del verme coreano lo rende il verme preferito dai pescatori sportivi di tutta Europa e non manca quasi mai nel nostro parco esche per ogni battuta di qualsivoglia tecnica. E voi che ne pensate di questa esca?

L'Autore

Pescatore per religione! Le sue tecniche preferite sono quelle di pesca al colpo in mare, in primis la bolognese ultraleggera, la canna fissa, la pesca all'inglese e il ledgering. Si sfoga scrivendo su queste pagine per il poco tempo disponibile da dedicare alla attività che ama: la pesca!

Comments are closed.