Ricciole a traina col vivo in Calabria

0

Fantastico video molto istruttivo di Antonello Salvi che, in una battuta di pesca con il vivo in Calabria, riesce a catturare due splendide ricciole a traina usando come esca l’aguglia viva.

Nel filmato Antonello spiega tutti i passaggi della tecnica di pesca che sta adottando. Dopo la cattura dei pesci esca (occhiate e aguglie), pescati con una leggera trainetta con un innesco di coreano, passa alla preparazione della lenza facendo notare l’interessante particolare della costruzione del doppio terminale per innescare una coppia di aguglie.

La lettura dell’ecoscandaglio per individuare correttamente le marcature dei pesci presenti è molto importante come è importante saper trainare sopra queste marcature alla giusta velocità e considerando sapientemente la corrente presente alle varie batimetriche.

Non meno decisivo è il momento in cui ferrare il pesce sulla mangiata, infatti una ferrata effettuata con fretta potrebbe compromettere l’esito della cattura.

Ciliegina sulla torta è lo splendido esemplare di ricciola catturata sul finire della giornata che dopo un combattimento spettacolare cede e viene portata in secco da Antonello che però dimostra una sportività ed un immenso amore per il mare ed i suoi abitanti rilasciando un pesce veramente fantastico.

Concludiamo rinnovando i complimenti ad Antonello Salvi per il bellissimo video e lo ringraziamo per la condivisione su YouTube.

L'Autore

Pescatore per religione! Le sue tecniche preferite sono quelle di pesca al colpo in mare, in primis la bolognese ultraleggera, la canna fissa, la pesca all'inglese e il ledgering. Si sfoga scrivendo su queste pagine per il poco tempo disponibile da dedicare alla attività che ama: la pesca!

Comments are closed.